La Casa di Cura Città di Roma – appartenente al gruppo sanitario privato Gruppo Garofalo – è una struttura sanitaria privata accreditata dal SSR per 155 posti letto che si pone quale parte integrante del sistema sanitario della Regione Lazio, per soddisfare i bisogni sanitari sempre più complessi ed articolati dei propri Utenti, avvalendosi dell’evoluzione delle tecniche e delle conoscenze scientifiche.

L’interesse primario della Casa di Cura è stato da sempre quello di garantire a tutti i degenti la migliore qualità possibile delle prestazioni erogate, sia mediante la massima professionalità degli operatori sanitari, sia dei mezzi tecnici messi a disposizione degli stessi.

Un’attenzione particolare è stata rivolta al rispetto della dignità umana, senza distinzione di sesso, cultura, stato sociale, età, lingua, nel rispetto delle idee e della fede religiosa. Per tali motivi, massima cura viene posta nella selezione del personale di assistenza, che svolge i propri compiti con zelo ed umanità e che è sempre identificabile mediante cartellino personale.

Al fine di migliorare l’organizzazione interna dei reparti, vengono effettuate riunioni periodiche tra la Direzione Amministrativa, Direzione Sanitaria e personale medico e paramedico. Tali incontri hanno da sempre un’utilità notevole soprattutto a livello scientifico, per la valutazione di nuove metodiche sia diagnostiche che operative, nonchè per la preparazione di Meeting destinati allo scambio di informazioni e risultati terapeutici, effettuati anche con sanitari provenienti da altre sedi. Ciò garantisce ulteriormente una assistenza sempre più qualificata e adeguata ai risultati nazionali ed internazionali in campo medico.

Con le Capo Sala responsabili dei diversi reparti, vengono programmati interventi generali di miglioramento dei comfort alberghieri, acquisti di accessori vari, nonchè l’organizzazione dei turni del personale sempre adeguato alle necessità dei diversi reparti. Questi aspetti assumono particolare importanza, tenuto conto che in base alle norme vigenti, il paziente può esercitare la libera scelta del luogo di cura con le garanzie di un trattamento sanitario qualificato.

Nell’anno 2008 l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna ha assegnato un BOLLINO ROSA alla Casa di Cura Città di Roma, che attesta l’impegno dei vari reparti e servizi nei confronti delle patologie femminili.

Nell’anno 2010 l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna ha assegnato n.2 BOLLINI ROSA ed ha identificato la Casa di Cura Città di Roma come struttura di “eccellenza al femminile” che possiede caratteristiche a misura di donna. I due bollini rosa sono stati riconfermati per il biennio 2016-2017.