Tra gli altri interventi di natura ambulatoriale eseguiti nello Studio Oculistico del Dott. Marino presso il centro medico Ottaviano, c’è il lavaggio delle vie lacrimali, diretto ad assicurare la pervietà del condotto che può risultare ristretto o perfino chiuso per effetto di infiammazioni del sacco o di terapie croniche con colliri.

Le lacrime dovrebbero defluire nel naso e poi in gola, a ciclo continuo. Quando questo sistema idraulico smette di funzionare vi è una lacrimazione eccessiva, spesso con la conseguenza di sviluppi batterici ed infezioni.

Se il problema persiste, non va lasciato cronicizzare.

A volte è consigliabile l’utilizzo dei punctum plug, appositi dispositivi la cui funzione consiste nella chiusura, provvisoria o definitiva, dei puntini lacrimali inferiore e/o superiore.