L’occhio umano dispone di un apparato neuromuscolare che può essere soggetto ad anomalie che sono causa di alterazioni, deficit dei nervi che comandano i muscoli degli occhi che possono comportare diverse altre alterazioni quali la visione doppia, lo strabismo, confusione visiva, ambliopia, paralisi oculari, anisometropia, e molto altro.

Attraverso una visita ortottica è possibile escludere queste anomalie a carico dell’apparato neuromuscolare dell’occhio oppure diagnosticare con esattezza l’alterazione in atto e correggere l’inconveniente. Una breve vista, senza alcuna particolare norma preparatoria, e nel giro di venti minuti è possibile verificare la presenza di questa insorgenza e molto altro ancora, come acuità visiva, la motilità oculare, il senso della convergenza e della tridimensionalità. Dice il saggio, abbi cura dei tuoi occhi, abbi cura di te.